Seguici su

Elezioni del Parlamento Europeo 26 Maggio 2019

elezioni ballottaggio

07/02/2019

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO PER L'ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL'ITALIA DA PARTE DEI CITTADINI DELL'UNIONE EUROPEA RESIDENTI IN ITALIA

Il Consiglio dell'Unione Europea in data 22 Maggio 2018 (con decisione 2018/767) ha stabilito che le prossime elezioni dei rappresentati del Parlamento Europeo a suffragio universale e diretto avranno luogo nel periodo tra il 23 e il 26 Maggio 2019.

I cittadini dell'Unione residenti in Italia, possono esercitare - su domanda - il diritto in voto in Italia, presentando al Sindaco del Comune di residenza, ove non lo abbiano già fatto in occasione di precedenti elezioni europee, domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta istituita presso il Comune di residenza per il voto alle ELEZIONI EUROPEE.

Tale domanda deve essere presentata, ai sensi dell'art. 2, comma 1, del DL n. 408/94 convertito in Legge n. 483/94, "non oltre il novantesimo giorno anteriore alla data fissata per la consultazione" e cioè ENTRO IL 25 FEBBRAIO 2019 (considerando data della votazione il 26 maggio 2019).

La domanda dovrà essere compilata, firmata in originale e corredata di documento di identità del firmatario (rilasciato dal paese di origine) e presentata al Comune di residenza entro il 25 febbraio 2019.

Il modelli di domanda, tradotti e distinti per gli Stati appartenenti all'Unione Europea, sono qui allegati e sono altresì disponibili sul sito del Ministero dell'Interno all'indirizzo 

https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2019

Moduli utili
Moduli utili
  PDF213,6K 25 - ModuloOptanti - Altri Stati (IT-EN).pdf

  PDF387,5K CIRCOLARE_MINISTERO_NR4_2019.pdf

  PDF1,7M LETTERA_INFORMATIVA_PLURILINGUE.pdf

  PDF61,1K Manifesto 4 lingue.pdf

  

07/02/2019
Comunicato del Ministero dell'Interno (GU n. 24 del 29/01/2019)

Al fine di poter esprimere il voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia presso le sezioni elettorali istituite nel territorio degli altri Paesi membri dell'Unione, gli elettori italiani non iscritti nell'elenco degli elettori residenti negli altri Paesi membri dell'Unione e che ivi si trovino per motivi di lavoro o di studio, nonché' gli elettori familiari con essi conviventi, devono far pervenire entro il 7 marzo 2019 al Consolato competente apposita domanda diretta al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti (art. 3, comma 3, del decreto-legge n. 408 del 1994, convertito dall'art. 1, comma 1, della legge n. 483 del 1994).

torna all'inizio del contenuto