Elezioni Politiche del 4 marzo 2018
  
Servizio Elettorale - Piazza XXV Aprile, Migliaro n. 8
44027 FISCAGLIA (Fe)
Recapito Telefonico 0533 654150
Fax 0533/654772
Responsabile Servizio Elettorale: Fortini Stefania
E - mail:
stefania.fortini@comune.fiscaglia.fe.it
PEC: comune.fiscaglia@cert.comune.fiscaglia.fe.it
 
Referente: Brina Marveno
E - mail:
marveno.brina@comune.fiscaglia.fe.it
Tel. 0533/654150
 
 
 
 
________________________________________
04/01/2018
 
Decreti di scioglimento del Senato e della Camera - Convocazione dei comizi elettorali
Il Presidente della Repubblica, con decreti del 28 dicembre 2017, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale- Serie Generale- n. 302 del 29.12.2017, ha proceduto allo scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati e alla convocazione dei comizi elettorali per il giorno di domenica 4 marzo 2018
________________________________________
04/01/2018
 
Divieto per le pubbliche amministrazioni di svolgere attività di comunicazione
Ai sensi dell'art. 9, comma 1, della legge 22 febbraio 2000, n. 28 (Disposizioni per la parità d'accesso ai mezzi d'informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica), a far data dalla convocazione dei comizi e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l'efficace assolvimento delle proprie funzioni
________________________________________
04/01/2018
 
Termini e modalità di esercizio dell'opzione degli elettori residenti all'estero per il voto in Italia
In occasione delle elezioni politiche gli elettori italiani residenti all'estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza per eleggere i propri rappresentanti alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica scegliendoli fra i candidati che si presentano nella propria ripartizione della circoscrizione Estero.
La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori- i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell 'elenco degli elettori residenti all' estero - fa comunque salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia, in favore di candidati della circoscrizione nella quale è ricompreso il proprio comune d'iscrizione nelle liste elettorali.
L'opzione è valida solo per una consultazione elettorale.
Conseguentemente la scelta di votare in Italia eventualmente espressa in occasione di precedenti consultazioni ha esaurito ogni efficacia.
Il suddetto diritto, ove non sia già esercitato in corso d'anno 2017 con espresso riferimento alle prossime elezioni politiche e cioè, entro l'anno precedente a quello previsto per la scadenza naturale della legislatura (marzo 2018), può essere esercitato, per effetto dell'avvenuto scioglimento anticipato delle Camere, entro il 10° giorno successivo all'indizione delle elezioni (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione) e cioè entro il prossimo lunedì 8 gennaio 2018
Il modello di opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza. Pertanto, qualora esso venga inviato per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell ' Ufficio consolare, entro il termine prescritto.
L'opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio
Scarica allegatoModello opzione Aire voto in Italia  
________________________________________
Tessera elettorale
 
Si invitano tutti gli elettori a verificare per tempo il possesso della tessera elettorale, nonchè l'eventuale esaurimento degli spazi per l'apposizione della certificazione del voto sulla tessere stessa.
In caso di smarrimento della tessera e/o esaurimento degli spazi per l'apposizione della certificazione del voto, gli elettori sono invitati a presentarsi personalmente presso l'Ufficio Elettorale per il rilascio della nuova tessera.
________________________________________
Dove si vota - Sedi delle sezioni elettorali
 
SEZIONE   N.  01  FISCAGLIA:   Corso Vittorio Emanuele III  - Migliarino  n. 20/AB -  Scuola Primaria
SEZIONE   N.  02  FISCAGLIA:   Corso Vittorio Emanuele III  - Migliarino  n. 20/AB -  Scuola Primaria
SEZIONE   N.  03  FISCAGLIA:   Corso Vittorio Emanuele III  - Migliarino  n. 20/AB -  Scuola Primaria
SEZIONE   N.  04  FISCAGLIA:   Corso Vittorio Emanuele III  - Migliarino  n. 20/AB -  Scuola Primaria
SEZIONE   N.  05  FISCAGLIA:   Via Nuova - Migliaro n. 6 - Scuola Media           
SEZIONE   N. 06  FISCAGLIA:    Via Nuova - Migliaro n. 6 - Scuola Media           
SEZIONE   N. 07  FISCAGLIA:    Piazza Repubblica - Massafiscaglia n.12 - Scuola Primaria   
SEZIONE   N. 08  FISCAGLIA:    Piazza Repubblica - Massafiscaglia n.12 - Scuola Primaria  
SEZIONE   N. 09  FISCAGLIA:    Piazza Repubblica - Massafiscaglia n.12 - Scuola Primaria   
SEZIONE   N. 10  FISCAGLIA:    Piazza Repubblica - Massafiscaglia n.12 - Scuola Primaria
Scarica allegatoAvviso modifica sedi seggio n.7,8,9,10   
________________________________________
05/01/2018
 
Apertura straordinaria Ufficio Elettorale per rilascio certificati di iscrizione nelle liste elettorali e per gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature:
 
Data Giorno Orario apertura
25 Gennaio 2018 Giovedì dalle ore 8.00 alle ore 17.00
26 Gennaio 2018 Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 17.00
27 Gennaio 2018 Sabato dalle ore 8.00 alle ore 17.00
28 Gennaio 2018 Domenica dalle ore 8.00 alle ore 20.00
29 Gennaio 2018 Lunedì dalle ore 8.00 alle ore 20.00

________________________________________
05/01/2018
 
Esercizio del diritto di voto "per corrispondenza" agli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni, nonchè ai familiari con loro conviventi
 
L'opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire direttamente al Comune d'iscrizione nelle liste liste elettorali entro il 32° giorno antecedente la data di svolgimento della consultazione elettorale e quindi, entro il 31 gennaio 2018
Scarica allegatoModello opzione  
 ________________________________________
09/01/2018
 
Voto domiciliare degli elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione
In occasione delle prossime consultazioni politiche troveranno applicazione le disposizioni di cui all'art. 1 del DL 3 gennaio 2006, n. 1 convertito con modificazioni dalla legge 27 gennaio 2006 n. 22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009 n. 46, in materia di ammissione al voto domiciliare di "elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione".
Ai sensi della normativa sopra citata possono essere ammessi al voto domiciliare, oltre agli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione  in cui dimorano, anche gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi previsti dall'art. 29 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 (e cioè del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione, di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale).
L'elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del comune nelle cui liste elettorali è iscritto, un'espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, corredata della prescritta documentazione sanitaria, nel periodo tra martedì 23 gennaio 2018 e lunedì 12 febbraio 2018.
La dichiarazione di ammissione al voto domiciliare, da redigere in carta libera, e nella quale deve indicarsi l'indirizzo completo dell'abitazione in cui l'elettore dimora e, possibilmente, un idoneo recapito telefonico, deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell'Azienda sanitaria locale.
I certificati medici potranno, altresì, eventualmente attestare la necessità di un accompagnatore per l'esercizio del diritto di voto qualora sulla tessera elettorale non sia  già inserita l'annotazione del diritto di voto assistito (AVD).

NOMINA DEGLI SCRUTATORI
La Giunta Comunale di Fiscaglia invita coloro che essendo già iscritti all'Albo comunale degli scrutatori di seggio sono interessati ad ottenere l'incarico di Scrutatore per le elezioni politiche del 04 marzo p.v. a comunicare la loro disponibilità utilizzando il Modulo allegato.
Le manifestazioni di disponibilità in argomento dovranno pervenire all'Ufficio elettorale entro MERCOLEDI' 07 febbraio 2018.
Il compenso previsto per questa consultazione è di ¿ 145,00 innocomprensivo.
 
 
 ________________________________________
21/02/2018 
Orari apertura degli uffici comunali per il rilascio delle tessere elettorali nei giorni immediatamente precedenti quello della votazione

 

 
 
 
 
 
 

Data

Giorno

Orario apertura

2 Marzo 2018

Venerdì

dalle ore 9:00 alle ore 18:00

3 Marzo 2018

Sabato

dalle ore 9:00 alle ore 18:00

4 Marzo 2018

Domenica

dalle ore 7:00 alle ore 23:00

  

 ________________________________________
21/02/2018 
 
Raggiungimento del seggio da parte di elettori portatori di handicaps - Organizzazione Servizio di Trasporto Speciale per elettori in difficoltà a raggiungere il seggio
 
Il Comune di Fiscaglia, in occasione delle  Elezioni Politiche del 4 marzo 2018, organizza un Servizio di Trasporto speciale per gli elettori con problemi di deambulazione che non sono in grado autonomamente di raggiungere il seggio elettorale e anche per coloro che per altra causa sono in difficoltà a raggiungere i luoghi della votazione. Per usufruire del servizio gli interessati dovranno preventivamente prendere accordi telefonici con l'Ufficio Elettorale comunale - Tel. 0533/654150
 
Scarica allegatoFac-simile di scheda elettorale Senato per Fiscaglia
Scarica allegatoFac-simile di scheda elettorale Camera per Fiscaglia
 

 ________________________________________
21/02/2018 

Quali sono le modalità di espressione del voto?
 
Il seggio consegna all¿elettore due schede, una per la Camera ed una per il Senato (sempreché l¿elettore abbia compiuto 25 anni, altrimenti gli viene consegnata la sola scheda per la Camera). I modelli delle due schede sono identici. Le schede recano il nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o coalizione di liste ad esso collegate.
I contrassegni delle liste hanno riportati a fianco i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale.
Il voto è espresso tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale ai fini dell'elezione del candidato nel collegio uninominale ed a favore della lista nel collegio plurinominale. Qualora il segno sia tracciato solo sul nome del candidato nel collegio uninominale, il voto è comunque valido anche per la lista collegata. In presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale.
Le modalità di voto sono riportate anche nella parte esterna della scheda elettorale, con apposita esplicitazione che:

  • a)  il voto espresso tracciando un segno sul contrassegno della lista vale anche per il candidato uninominale collegato, e viceversa;
  • b)  il voto espresso tracciando un segno sul nome del candidato uninominale collegato a più liste in coalizione, viene ripartito tra le liste in proporzione ai loro voti ottenuti nel collegio.

Se l'elettore traccia un segno sul rettangolo contenente il nominativo del candidato del collegio uninominale e un segno sul sottostante rettangolo contenente il contrassegno della lista nonché i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale, il voto è comunque valido a favore sia del candidato uninominale sia della lista.
Se l'elettore traccia un segno sul contrassegno e un segno sulla lista di candidati nel collegio plurinominale della lista medesima, il voto è considerato valido a favore sia della lista sia del candidato uninominale.
Se l'elettore traccia un segno, comunque apposto, sul rettangolo contenente il nominativo del candidato uninominale e un segno su un rettangolo contenente il contrassegno di una lista cui il candidato non sia collegato, il voto è nullo, in quanto per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica non è previsto il voto disgiunto (art.59 bis del d.P.R. n.361/57, come novellato dall'art.1, comma 21, della legge n.165/2017).

 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Luglio 2018 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
             1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
 30  31          

Data ultimo aggiornamento: 18/07/2018
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0